NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Menù Principale

 

Sezione Notizie

Approfondimenti, notizie e curiosità, su temi a noi vicini
Visti e raccontati con i nostri occhi

Perché è così importante il copywriting per l’e-commerce?

In un negozio fisico è il consulente alle vendite che accompagna il cliente durante la visita, offrendo informazioni e risposte, in un e-commerce questo ruolo spetta ai contenuti di testo, insieme alla struttura tecnica e ai contenuti visuali. I testi sono elemento cardine attraverso cui lo store digitale prende “vita” e interagisce con l’utente.

Cosa vuole l'utente?

Il consumatore digitale è alla ricerca di informazioni accurate e dettagliate, capaci di raccontare il brand. Il lockdown, inoltre, ha spinto la customer journey (il percorso che va dalla ricerca di un prodotto o un brand, fino al suo acquisto) sempre più online: è qui che il consumatore raccoglie notizie, raffronta con altri brand e decide. In un momento storico in cui l’e-commerce assicura un enorme vantaggio competitivo, il copywriting è uno degli aspetti fondamentale sul quale lavorare per creare un nuovo rapporto con il consumatore.

Organizzare i contenuti

Per assicurare un’esperienza di navigazione realmente piacevole, Il testo deve essere chiaro, originale e utile. Per risultare competitivo copywriting per l’e-commerce deve rispettare anche le regole della SEO per poter aiutare il sito a scalare il ranking di Google e ottenere una buona visibilità. ecco perchè diventa necessario organizzare i contenuti in modo strategico.

Un e-commerce non è un catalogo di prodotti, ma è un vero e proprio negozio digitale che deve rispondere alle esigenze di chi naviga. Per tale motivo deve:

  • offrire la miglior esperienza possibile,
  • individuare facilmente e velocemente quanto cerca (user friendly),
  • offrire dati e informazioni utili,
  • valorizzare i prodotti in modo narrativo, presentandoli in tutti i loro elementi oggettivi ed emozionali, proprio come farebbe un commesso in un negozio fisico.

 

Cosa è necessario fare prima di creare i contenuti per un e-commerce?

Studiare scuramente. Occorre svolgere una profonda analisi, pianificare e progettare accuratamente le azioni. È opportuno cioè: 

  • conoscere ogni prodotto, a partire delle sue caratteristiche;
  • studiare le buyer personas, ossia individuare il pubblico di riferimento e conoscerlo, capire quale sono i contenuti che lo incuriosiscono di più, le aspettative che può avere rispetto a un prodotto, i valori che lo caratterizzano, come l’acquisto di un prodotto si inserisce nella sua vita. In questo modo è possibile raggiungere il target in maniera efficace.
  • evitare di scrivere in modo complesso per stupire il lettore, cercando di essere il più possibile essenziale, diretto, esauriente e allo stesso tempo non freddo, bensì evocativo, emozionante.

Chiariti questi aspetti preliminari, possiamo arrivare al cuore di un e-commerce, la pagina prodotto. Si tratta del luogo in cui presentare l’offerta, in cui parlare delle caratteristiche e delle informazioni di cui un potenziale acquirente avrebbe bisogno.

Quali informazioni deve contenere la scheda prodotto?

Per far sì che l’utente trovi la pagina del tuo sito e-commerce, è necessario inserire nella scheda prodotto, tutte le informazioni che digita al momento della ricerca. Per questo è bene che il nome del prodotto corrisponda alla parola chiave inserita dall’utente, a seguire il modello e taglia. Es.:Felpa uomo con cappuccio, taglia S. Nome prodotto: Felpa uomo. Modello: con cappuccio: Taglia: taglia S.

Le immagini o i video di un prodotto adempiono sia al bisogno informativo dell’acquirente sia alla sua ricerca di dati visuali. Per questo motivo le foto devono essere di alta qualità e risoluzione. Eventuali brevi video tutorial o con istruzioni di montaggio di un prodotto, oppure con la collocazione del prodotto nei vari ambienti in cui si può usare, possono fare la differenza sull’acquisto.

La descrizione del prodotto deve essere breve e coincisa. Deve saper fornire quelle informazioni aggiuntive che specificano le eventuali caratteristiche del prodotto in maniera dettagliata.  La descrizione deve invogliare a continuare nella lettura della pagina prodotto, per questo è bene evitare un elenco puntato delle caratteristiche, ma è sempre meglio descrivere il prodotto senza tralasciare l’aspetto empatico ed emozionale.

Attenzione, lo spazio riservato alle caratteristiche tecniche del prodotto è molto importante (come un po’ tutti gli altri spazi in realtà).

In questo campo vanno privilegiate le caratteristiche tecniche del prodotto. La completezza nel presentare le caratteristiche tecniche del prodotto è sinonimo di qualità e affidabilità agli occhi del lettore. Per esempio, in caso di abbigliamento è opportuno inserire le misure dei capi, es. circonferenza vita, lunghezza manica ecce cc..

Informazioni tecniche per eccellenza, che riguardano il servizio e la reputazione dell’e-commerce e che giocano un ruolo fondamentale sono la consegna e i termini e le condizioni di vendita.
Le condizioni generali di vendita sono il contratto che regola la transazione tra acquirente e venditore: dovranno essere precise, dettagliate e rispondere alla normativa vigente. Tra le informazioni più ricercate da parte dei consumatori online, ci sono tempistiche di consegna e modalità di recesso e rimborso.

Inoltre, un altro fattore molto importante sono le recensioni, che possono essere considerate già un'intenzione d’acquisto. Infatti dopo che l’utente ha trovato il prodotto e ha letto le caratteristiche, prima di procedere all’acquisto si informa sulle esperienze di chi ha già comprato quel prodotto. Ovviamente, le recensioni non dipendono dal copywriter, ma è bene che questo aspetto venga valorizzato al massimo. Infatti dalle recensioni è possibile prendere spunto per continuare il percorso di miglioramento di navigazione o d’acquisto, per scoprire se ci sono informazioni che mancano ed eventualmente aggiungerle alla pagina prodotto.

L’utente che naviga sul sito non è detto che conosca già l’azienda. Per questo è bene non trascurare alcune pagine.

Un buon copywriter lavora e ottimizza bene la pagina aziendale, il “Chi siamo” o “About Us”. L’utente che arriva per la prima volta sul e-commerce e non ha mai acquistato nessun prodotto dell’azienda in questione, vuole capire chi è che sta proponendo quella scarpa o quella felpa. Per questo la pagina aziendale deve contente approfondimenti del brand, i valori, il modo in cui lavorano, la mission, l’attenzione verso tematiche particolari e sensibili come per esempio l’attenzione all’ambiente, aspetti insomma, che possano avvicinare ulteriormente l’utente alla componente umana del brand.

Secondo te, un copywriter può tralasciare la parte dedicata al blog?! Ovvio che no!

Il blog, in ottica SEO è capace di fare miracoli! Cosa inserire nella sezione dedicata al blog? Banale dirlo, ma contenuti che il target potenziale desidera leggere. I testi devono unire sapientemente sia parte di intrattenimento , di informazione o approfondimenti, sempre creando una connessione emotiva con l’utente.

Ovviamente scrivere per convertire l’utente e spingerlo a fare un’azione non è semplice, per questo è opportuno non tralasciare nessun aspetto e utilizzare un linguaggio quanto più consono e vicino all’utente-target.

Se vuoi costruire un e-commerce pensato per la tua azienda, contattaci adesso. 

Social

         

Indirizzo

Via G. Catalano, 4
Lecce LE 73100

Copyright

P.IVA: 04922070752
Copyright © 2019 CooBurn.
All rights reserved.